Sunday, November 10, 2013

VACCINI (ma anche un po' suini).

Prendete un'ipotetica famiglia con quattro figli.
Due di questi ipotetici figli, fin dalla piu' tenera eta', mangiano la terra su cui camminano , si rotolano nel fango appena possono, raccolgono e riciclano le chewing gum masticate (da ignoti) e sono fini degustatori di caccole.
Gli altri due figli, no.
Due di questi figli sono sempre malati; gli altri due, no.

Indovinate quali?

Approfondimenti
Secondo il medico austriaco Friedrich Bischinger, le caccole sono una specie di vaccino commestibile e, l'istinto a mangiarle, e' atavico proprio perche' e' cosi' che la razza umana si e' immunizzata per secoli.
Meditate gente, meditate.

p.s. Nella foto una cura omeopatica per l'attacco di scorpioni. Se uno scorpione punge una delle mie figlie, muore.

Lecca leca allo scorpione.


6 comments:

  1. Mmh... e io che avevo preso l'aspira caccole per Teg! Gliele risoffio in bocca dopo?!! ;)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Hahahaha. Hai inventato lo sparacaccole:)

      Delete
  2. Caccole parties al posto dei vaccini.......oh yes!!!!

    ReplyDelete
  3. ahahahah ho letto l'intervista su "A piccoli passi" ma il tuo blog è meglio di come pensassi! gran risa...e viva lo sparacaccole!

    ReplyDelete